Corso di Counseling

Destinatari
Il corso è indirizzato a tutti coloro che intendano integrare nella loro professione competenze essenziali del Counseling Pluralistico Integrato. In particolare, inoltre, agli operatori dell’ambito socio-psico-sanitario [vedi elenco professioni sanitarie ECM] e alle professioni che richiedano competenze avanzate di ascolto, comunicazione e relazione per interventi di sostegno: assistenti sociali – educatori – insegnanti – pedagogisti – formatori – consulenti – infermieri – sacerdoti – animatori – manager – selezionatori e formatori del personale – direttori e assistenti di comunità infantili – fisioterapisti – volontari – laureandi in scienze umanistiche e tutti gli operatori front-line in contatto con il pubblico. Il corso è indicato anche a tutti coloro che per interesse personale desiderano effettuare un percorso efficace di autoconoscenza e sviluppo delle risorse personali e migliorare le relazioni con gli altri.

Contenuti
Il quadro di riferimento teorico-applicativo è basato sui principi fondamentali dell’indirizzo fenomenologico-esistenziale della psicologia umanistica, con integrazioni tecniche del Counseling ad approccio non direttivo centrato sulla persona, di C. Rogers, e della prassi semi-direttiva ed espressiva della “Gestalt”, di F. Perls. Il corso prevede l’acquisizione di competenze in Problem-Solving e tecniche di sostegno per sviluppare a livelli ottimali le potenzialità cognitive ed emozionali, personali ed interpersonali. I temi rilevanti, tratti da diversi settori disciplinari, contribuiscono ad uno studio critico polivalente che privilegia l’esperienza diretta, come sintesi integrativa finalizzata alla formulazione di strategie pluralistiche d’intervento personalizzate.

Metodologia
Il corso adotta il metodo formativo ASPIC, una modalità originale che comprende il know-how accumulato in un trentennio di ricerca sul campo e di esperienza nel settore. Un metodo che dà valore all’esperienza e all’apprendimento deduttivo, arricchito da supporti teorici, videodidattica, video-modeling, role playing, mediatori espressivi. Durante tutto il percorso gli allievi sono accompagnati da un tutor d’aula e di counseling, che ha la funzione di coadiuvare e facilitare il processo formativo.

SAPERE

la garanzia di apprendere un modello all’avanguardia

SAPER FARE

l’approccio esperienziale favorisce un apprendimento deduttivo e il consolidamento delle competenze

SAPER ESSERE

il corso ha una componente di evoluzione e crescita personale fondamentale per lo sviluppo del potenziale in termini di risorse e abilità

PRIMO ANNO: 10 Moduli Teorico – Esperienziali
1° MODULO
  • Introduzione al Counseling Umanistico Integrato
  • Modelli pluralistici integrati e fattori comuni transteorici.
  • Modello rogersiano e sviluppi.
  • Principi della comunicazione digitale ed analogica: modelli e strategie verbali, paraverbali e non verbali.
  • Sessioni esperienziali e pratica guidata.
2° MODULO
  • Il colloquio di counseling nella relazione d’aiuto. Stili percettivi e comunicativi, ascolto attivo, barriere alla comunicazione, accettazione e comprensione empatica.
  • Il feedback fenomenologico.
  • Sessioni esperienziali e pratica guidata.
3° MODULO
  • L’alleanza nella Relazione d’Aiuto in una prospettiva integrata.
  • L’empatia integrata.
  • Fenomenologia del ciclo dell’esperienza.
  • Sessioni esperienziali e pratica guidata.
4° MODULO
  • Il Counseling nella salutogenesi.
  • Il setting e il contratto.
  • La scheda storiografica.
  • Sessioni esperienzilai e pratica guidata.
5° MODULO
  • MONOTEMATICA “Il mediatore artistico nella relazione d’aiuto”.
  • Art Counseling, esperienze con forme espressive multiple.
  • Segno, colore, forma.
  • IL ritmo, lo spazio, la metafora.
6° MODULO
  • Autostima, autoefficacia, assertività.
  • Empowerment e rete sociale.
  • Gestione dello stress.
  • Sessioni esperienziali e pratica guidata.
7° MODULO
  • Modello dello sviluppo precoce e stili di attaccamento.
  • Gestione del tempo.
  • Sessioni esperienziali e pratica guidata.
 

Il corso si svolge annualmente da gennaio a settembre (luglio e agosto esclusi) e gli incontri hanno cadenza mensile. Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. E’ possibile frequentare i moduli integrativi di Ottobre e Novembre per completare la frequenza della prima annualità del Master in Gestalt Counseling e quindi accedere al secondo anno del percorso triennale professionalizzante.

Calendario 2019 sede di Siena

  • 12/13 gennaio
  • 2/3 febbraio
  • 2/3 marzo
  • 13/14 aprile
  • 4/5 maggio
  • 8/9 giugno
  • 14/15 settembre
  • Modulo in F.A.D.

Calendario 2019 sede di Pisa

  • 19/20 gennaio
  • 9/10 febbraio
  • 9/10 marzo
  • 13/14 aprile
  • 11/12 maggio
  • 22/23 giugno
  • 28/29 settembre
  • Modulo in F.A.D.

Gli incontri del training si svolgono secondo il seguente orario: sabato teoria – dalle 15 alle 19; domenica sessioni esperienziali – dalle 9:30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 (30% di teoria – 70% di pratica guidata o supervisionata).

 € 1.200 IVA compresa + € 65 di iscrizione all’ASPIC con consegna della rivista annuale, da versare in unica soluzione. E’ possibile rateizzare in 3 o 8 soluzioni.

I prezzi sono calcolati con IVA al 22%, nel caso dovessero verificarsi variazioni il costo sarà rimodulato secondo le nuove aliquote.

Edoardo Giusti

Fondatore e presidente dell’ASPIC, Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell’Individuo e della Comunità, e coordinatore del Gruppo ASPIC a livello nazionale. È nato nel 1944 e si occupa da oltre 40 anni di psicologia, psicoterapia, counseling e coaching. Svolge attività di ricerca Scientifica e di Supervisione didattica agli Psicoterapeuti. È direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Pluralistica Integrata con autorizzazione ministeriale. Professore a contratto presso le Università di Roma e di Padova. È autore di oltre 100 saggi sulla clinica applicata rivolti sia al grande pubblico che agli specialisti.

Claudia Montanari

Psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Albo professionale degli Psicologi del Lazio. Il suo nome risulta iscritto come Psicologa Psicoterapeuta in numerose associazioni psicoterapeutiche e in diversi elenchi/annuari nazionali e internazionali. E’ socio onorario dell’I.T.A.A. International Transactional Analysis Association. Direttore scientifico di tutte le attività dell’A.S.P.I.C.. Con Decreto Ministeriale, il proprio Istituto per la formazione di psicoterapeuti A.S.P.I.C., del quale è supervisore didatta e responsabile della formazione, ha ottenuto il riconoscimento dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica e l’idoneità ad attivare Corsi di formazione in psicoterapia. Ha scritto numerosi articoli e i libri.

Sergio Giannini

Counselor formatore specializzato in Art-Counseling e trainer teatrale, ha integrato nella propria formazione le metodologie del lavoro sull’attore e di counseling espressivo elaborando uno stile operativo personale. Si occupa di formazione dei counselor, conduce gruppi di crescita personale a mediazione artistica. Opera in ambito scolastico, sociale e nelle organizzazioni. E’ responsabile della didattica nella sede ASPIC di Lucca e Pistoia e collabora con le sedi ASPIC di Livorno Cagliari, Roma e Firenze e con altre agenzie formative in programmi di applicazione del counseling espressivo.

Anna Capponi

Counselor professionale, formatrice, mediatrice familiare e supervisore in counseling. Collabora in qualità di docente e supervisore con L’ASPIC di Roma “Scuola Superiore Europea di Counseling Professionale” e “ASPIC per la Scuola”; svolge attività di docenza presso le Sedi Territoriali ASPIC di Napoli Avellino, Teramo, Lucca e Pistoia. L’attività di diffusione, promozione e divulgazione del counseling spazia in diversi campi di applicazione: dall’aziendale a quello scolastico, organizzativo, comunitario, individuale e di gruppo. Unisce all’approccio e alla metodologia del counseling umanistico, le tecniche espressive grafico – pittoriche integrate ai linguaggi e alla comunicazione non verbale. Coordinatrice del corso di microcounseling promosso dall’ASPIC Cooperativa. Docente nei progetti di formazione e aggiornamento agli insegnanti, nei progetti di prevenzione del disagio minorile inseriti nei Piani di Zona della ASl RMH1.

Kety Di Basilio

Counselor professionista avanzato iscritta a REICO e trainer teatrale. Da oltre 10 anni opera nell’ambito del teatro educazione nelle scuole di ogni ordine e grado e della formazione in Draming® con gruppi di giovani e adulti. Collabora in equipe in progetti di educazione alla salute e prevenzione del disagio. Cura la regia, la drammaturgia e la drammaturgia dell’immagine di performance teatrali. Si occupa della stesura di testi teatrali per le nuove generazioni.